DAL 29 AGOSTO ‘LA CITTÀ ANIMATA’ PER I BAMBINI DAI 6 ANNI

Quattro date in calendario con letture, laboratori e proiezioni 

Un progetto destinato a bambini, dai sei anni in su, e ragazzi. Laboratori, mostre, letture animate, cinema d’animazione, attraverso un’iniziativa ideata per educare proprio alla lettura e al cinema.

Tutto questo è ‘La città animata’, l’iniziativa, patrocinata dal Comune di Casamassima, ideata dall’associazione ‘Atalante’ per la biblioteca comunale cittadina. ‘Atalante’ che dal 2003 organizza il festival internazionale di cinema e animazione d’autore ‘Imaginaria’.

Quattro gli appuntamenti in calendario, in programma il 29 agosto, e poi il 5,12 e 19 settembre prossimi, presso la biblioteca comunale di palazzo Monacelle, in via Roma. Ma andiamo con ordine.

Il 29 agosto, alle 17, letture animate, con attività laboratoriali collegate, partendo dalle opere di Noelia Blanco e Valeria Docampo, dal titolo ‘La valle dei mulini’, e di Vanessa Roeder, ‘Lucy e il filo dell’amicizia’.

Una settimana più avanti, il 5 settembre ancora alle 17, appuntamento con ‘Stefania e le cose difficili’, tratto dall’ ‘Astronave dei sogni’ di Loredana Frescura.

Il 12 e il 19, sempre alle 17, appuntamenti rispettivamente con ‘L’orchestra, scopro la musica di Sam Taplin’ e ‘Il vaso vuoto di Demi’.

Ma come detto il progetto ‘La città animata’, oltre alle letture proposte con vivacità, prevede anche laboratori e proiezioni.

In tutte le giornate della manifestazione, il 29 agosto e poi il 5, 12 e 19 settembre, alle 18, laboratorio di acquerello su carta ‘Le fiabe disegnate’, sotto la guida dell’illustratore Vito Savino, mentre alle 20 proiezione di cortometraggi di animazione all’auditorium dell’Addolorata. Gli acquerelli realizzati saranno anche protagonisti di una mostra, il 19 settembre.

La partecipazione a tutti gli appuntamenti è gratuita, ma è necessaria la prenotazione alle letture, a cura dell’associazione ‘Semi di carta’, e ai laboratori. I cortometraggi sono selezionati dall’organizzazione di‘Imaginaria’, il festival di assoluto rilievo, supportato anche dal Ministero per i beni e le attività culturali, dalla Regione Puglia e da Apulia Film Commission.

“L’intento dell’amministrazione comunale – osserva l’assessore a cultura e pubblica istruzione, Azzurra Acciani – è stato quello di proporre, attraverso questo poliedrico progetto, non soltanto delle occasioni di crescita e divertimento per i più giovani, ma anche di rendere finalmente la biblioteca comunale un contenitore vivace, dinamico e aperto alle differenti forme di espressione culturale. I volontari del servizio civile nazionale si impegnano quotidianamente nel lavoro di promozione del polo che ha sede a palazzo Monacelle. E l’amministrazione intende sostenerli e supportarli con progetti e iniziative di indubbio spessore, come ‘La città animata’". Per informazioni e prenotazioni, contattare - anche via whatsapp - il 339.86.69.987.