A CASAMASSIMA SI ACCENDE IL NATALE, TANTI GLI APPUNTAMENTI

Serena Brancale in città il 13 dicembre. Anche una passeggiata il 23. Il ricco calendario delle manifestazioni

A Casamassima si accende il Natale. A illuminarlo, anche quest’anno, il ‘Blue Christmas’, il ricco calendario di eventi natalizi, riproposto per la seconda edizione dopo il successo e la grande partecipazione di pubblico di un anno fa.

Tema dell’edizione, nel cinquantenario dell’allunaggio, è lo ‘spazio’, inteso come luogo reale e immaginario all’interno del quale dare forma ai sogni. Luna e sogno, dunque, costituiranno il filo conduttore di tutte le manifestazioni natalizie.

A dare il via al ‘Blue Christmas’, l’8 dicembre prossimo, l’apertura nello storico palazzo Ciacci - lungo il centralissimo Corso Garibaldi - della Casa di Babbo Natale e della Mostra dei presepi e del giardino incantato: si tratta di un percorso suggestivo tra le atmosfere natalizie proposto dall’associazione ‘Cartapestai’.

Sempre nel giorno dell’Immacolata sarà inaugurato il concorso di addobbi natalizi su porte, finestre, balconi e chiassi del centro storico, ‘Balcone di Natale nel paese azzurro’ con la premiazione finale, il 15 dicembre, a cura della Pro Loco.

Venerdì 13 dicembre, piazza Aldo Moro si trasformerà in un teatro a cielo aperto: oltre alla tradizionale accensione del grande albero di Natale, infatti, in questa giornata vi sarà un suggestivo spettacolo di videomapping, che immergerà i presenti in una magica atmosfera, attraverso la proiezione – sulla facciata della chiesa del Purgatorio – di giochi cromatici ed effetti luminosi.

Allo stesso tempo, le combinazioni cromatiche e le animazioni daranno un tocco di magia alla città, venendo proiettate anche sulle facciate dei principali edifici storici del centro: palazzo Monacelle, il municipio, la stessa chiesa del Purgatorio.

Ancora il 13 dicembre, sul sagrato del Purgatorio, cuore del centro cittadino, avrà luogo il concerto di Serena Brancale, una delle voci più talentuose del panorama musicale italiano.

Ancora il 13 dicembre, sempre in piazza Aldo Moro, apertura dei Mercatini di Natale, allestiti in caratteristiche ‘Casette lunari’ in cui troveranno spazio artigianato ed enogastronomia locale. In Piazza del Popolo e piazza Santa Croce, invece, in scena i Mercatini del borgo, nell’ambito dei quali troveranno posto il volontariato e la solidarietà.

I mercatini di Natale resteranno aperti dal 13 al 15 dicembre, e poi ancora dal 20 al 23 e il 28 e 29 dicembre.

Ancora il 13, in piazza Aldo Moro, spazio alla gastronomia con la Piazza del Gusto.

Il 13, 22 e 23 dicembre, nell’androne del palazzo municipale, strani folletti accoglieranno grandi e piccini nella Fabbrica lunare di Babbo Natale, per far vivere loro iniziative, laboratori, giochi a tema a cura dell’associazione ‘Tip Enjoy’.

Il 14 dicembre, all’auditorium dell’Addolorata, in chiasso Carità, nel centro storico, concerto ‘Giovani alla ribalta’ a cura dell’associazione ‘Amadeus’. Lo spettacolo, per clarinetto e pianoforte, è promosso in ricordo di Michele Maiellaro, casamassimese illustre, fisico e matematico di fama internazionale.

A palazzo Monacelle invece, in via Roma, ‘Blue Bells’, spettacolo inaugurale della mostra tra musica e danza a cura dell’ ‘Ateneo dello spettacolo’.

Lo stesso giorno, nell’androne del palazzo municipale in piazza Aldo Moro ‘Natale solidale’, l’asta di beneficenza ideata dall’associazione ‘Crescere Insieme’ con la collaborazione dell’associazione ‘Famiglie Sma’.

Il 14 e 15 dicembre, ancora palazzo Monacelle ospiterà ‘Il mio Natale da sogno’, la mostra artistica a cura del circolo didattico Marconi e dell’istituto comprensivo Rodari – Alighieri. L’esposizione si concluderà il 15 con la cerimonia di premiazione.

Il 15 dicembre, a Monacelle, spettacolo danza ‘Lo schiaccianoci e la magia del Natale’, a cura dell’associazione ‘Scarpette rosa’ con la maestra Lucianna Ariemma. Nell’androne del palazzo municipale, invece, ‘Trucca papà’, il laboratorio didattico, a cura dell’associazione ‘Crescere insieme’ con la partecipazione della psicologa Stefania Curci.

Il 20 dicembre, alla chiesa Regina Pacis del Baricentro, concerto natalizio per soli, coro e orchestra a cura del coro ‘Vic’ e dell’associazione ‘Amadeus’.

Il 21 dicembre, all’auditorium dell’Addolorata, ‘Christmas Carol’ concerto diretto dal maestro Salvatori. Lo stesso giorno, a Monacelle, spettacolo di teatro-scienza con Gianluigi Belsito. In questo singolare appuntamento gli spettatori, ‘accompagnati’ da Neil Armstrong, ripercorreranno le tappe fondamentali che hanno portato alla conquista della luna e dei suoi segreti.

Sempre il 21 dicembre, iniziativa a cura del ‘Masci Casamassima’ per portare in città la ‘Luce di Betlemme’.

Il 21 e 22 dicembre, in piazzetta don Domenico Console, installazione di un planetario itinerante, con due spettacoli dal vivo, per adulti e bambini: un viaggio tra le stelle, ricco di suggestioni ed effetti speciali. Saranno commentate immagini e proiezioni in un appuntamento dedicato al teatro-astronomia.

Il 22 dicembre, all’auditorium dell’Addolorata, concerto del coro dell’Unitre e delle voci bianche dell’Ateneo dello spettacolo ‘We are the world’, mentre presso la biblioteca comunale al primo piano di palazzo Monacelle ‘Lego on the moon’, il laboratorio per bambini a cura di ‘Puglia brick’.

Il 23 dicembre novità assoluta del calendario natalizio che animerà tutto il centro cittadino. Si tratta di ‘Moonwalking’, la camminata al chiaro di luna che coniugherà sport e gusto. Alla fine del percorso, infatti, pastaparty per tutti i partecipanti. Questo appuntamento, proposto dall’associazione ‘La Fenice’, sarà preceduto da un’esibizione dell’associazione ‘Arte danza’.

Il 28 e 29 dicembre, nel centro storico, tradizionale appuntamento con il Presepe vivente, l’evento – giunto alla 14esima edizione – proposto dalla parrocchia Santa Croce.

Dal 22 dicembre, fino al 26 aprile 2020, mostra artistica di Joan Mirò, a cura del Sac, ‘Quelques fleurs pour des amis’. Quest’ultima esposizione sarà visitabile tutte le domeniche.

“Dopo il successo dello scorso anno – osserva l’assessore alla cultura, Azzurra Acciani – abbiamo pensato di riproporre il ‘Blue Christmas’, arricchendo il calendario con tante novità tenute insieme da un unico filo conduttore: il tema dello spazio ai sogni che si mescola con l’argento della luna.
Il programma è davvero vastissimo tra mostre, spettacoli musicali, rappresentazioni, giochi di luce, mercatini, eventi.
Avremo in città un’artista di assoluto valore, la straordinaria Serena Brancale, il suggestivo spettacolo di video mapping, il tradizionale albero di Natale in piazza Aldo Moro.
E tanti, tantissimi eventi promossi dal Comune di Casamassima in collaborazione con Impronta Eventi, che sin dalla prima edizione segue la direzione artistica del Blue Chrismas, con il preziosissimo e insostituibile lavoro delle associazioni casamassimesi.

Non mi resta che darvi appuntamento in città per vivere insieme un Natale da sogno”.      

Categoria: Notizie