IL CAPITANO ULTIMO IL 6 DICEMBRE A CASAMASSIMA

Lo stesso giorno presentazione di Carabinierando e del calendario francescano 2020

‘Angeli sulla terra’. Così il concittadino Antonio Mariella, appuntato scelto qualifica speciale dell’Arma, definisce i protagonisti di ‘Carabinierando 2020’, il calendario costituito da simpatiche vignette che raccontano con allegria e colore, ma anche un profondo significato metaforico, la professione del Carabiniere.
Lo stesso calendario sarà presentato a Casamassima, il 6 dicembre prossimo alle 18, all’auditorium dell’Addolorata in chiasso Carità, nel corso di un’importante cerimonia alla quale prenderanno parte autorità, cittadini e un Carabiniere che ha dato un contributo enorme nella lotta alla criminalità e nell’azione di contrasto all’illegalità: il colonnello Sergio De Caprio, salito agli onori delle cronache come ‘Capitano Ultimo’.

A questa figura – sempre in prima linea in indagini, operazioni, inchieste – sono stati dedicati libri, documentari e film per la tv. Il Capitano Ultimo, infatti, è il militare che, nel 1993, a Palermo, trasse in arresto Totò Riina.

Ma la serata del 6 dicembre sarà anche l’occasione per presentare il ‘Calendario francescano 2020’, alla presenza del direttore della rivista dei frati minori cappuccini di Puglia ‘Aurora Serafica’, Fra Ruggiero Doronzo.

In questa stessa occasione, a palazzo Monacelle, sarà inaugurata la mostra di Antonio Mariella, una raccolta di simpatiche vignette da lui stesso realizzate, dal titolo ‘Carabinieri per sorridere e frati cappuccini’. L’esposizione resterà poi aperta al pubblico, dal 6 all’8 dicembre, dalle 17.30 alle 21.

Prenderanno parte all’appuntamento del 6 dicembre, patrocinato dal Comune di Casamassima al pari della mostra, anche Gianremo Montagnani, professore della scuola d’arte, il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nitti, e autorità civili e militari.

“È un grande onore per noi – osserva il sindaco, Giuseppe Nitti – avere a Casamassima un evento di questo tipo.
Il Capitano Ultimo è un uomo che ha dato un contributo fondamentale, inestimabile, alla lotta contro la mafia e l’illegalità, per cui siamo lieti di poterlo accogliere in città. Allo stesso tempo, grazie al concittadino e amico Antonio Mariella, potremo rendere omaggio all’Arma dei Carabinieri, che lui celebra con le sue meravigliose vignette.
La mia sincera gratitudine va anche a Fra Ruggiero Doronzo e ai frati minori cappuccini di Puglia, anche loro impegnati in un’importante missione spirituale. Ci vediamo il 6 dicembre a Monacelle per vivere insieme questa straordinaria serata”.

 

Categoria: Notizie