LE LITOGRAFIE DI MIRÒ IN MOSTRA A MONACELLE

L’esposizione, promossa dal Comune, visitabile di domenica e nei festivi fino al 26 aprile 2020

 Le opere di Joan Mirò protagoniste a palazzo Monacelle, lungo la centralissima Via Roma. È stata inaugurata pochissimi giorni prima di Natale, il 22 dicembre scorso, e resterà aperta al pubblico tutte le domeniche fino al 26 aprile prossimo, la mostra dedicata al pittore nato a Barcellona il 20 aprile 1893 e spentosi a Palma di Maiorca, il giorno di Natale, all’età di 90 anni.

L’esposizione, dal titolo ‘Quelques fleurs pour des amis’, sarà visitabile, come detto tutte le domeniche e nei festivi fino a primavera inoltrata, al mattino – dalle 10 alle 13 – e il pomeriggio, dalle 17 alle 19.

La personale si compone di litografie di Mirò, che prendono vita da altrettanti acquerelli dall’artista dedicati agli amici di una vita in occasione della pubblicazione di una sua raccolta di dichiarazioni e interviste rilasciate nel 1959. Si tratta dunque di un viaggio che vedrà il visitatore immerso tra la creatività e la poeticità della sua arte surrealista.

L’evento è organizzato contestualmente anche a Gioia del Colle e Turi, rispettivamente a palazzo San Domenico e alla chiesa di Sant’Oronzo, dove sono in mostra altre litografie di Mirò: con un biglietto unico del costo di 6 euro (intero) è possibile visitare la mostra in tutte e tre le cittadine. L’ingresso per diversamente abili, loro accompagnatori, insegnanti chiamati ad affiancare le scolaresche, bambini fino a 5 anni, giornalisti accreditati con tesserino è gratuito. Sono previsti anche biglietti ridotti e visite guidate (per maggiori informazioni www.ecomuseopeucetia.it).

La mostra, organizzata dalla società Sistema Museo, gestore del Sac ecomuseo Peucetia, è promossa dal Comune di Casamassima e dagli enti locali di Gioia del Colle e Turi.

 

Categoria: Notizie