"Alleati per il futuro dell'Uomo - Salviamo l'Ambiente per salvare la Vita"

I seminari  Venerdì 28 febbraio e domenica 2 marzo 2014.

La Parrocchia Santa Maria delle Grazie e l’Associazione “Scienza & Vita”, con il patrocinio del Comune di Casamassima e della Pro Loco Casamassima, organizzano una grande manifestazione per sensibilizzare la popolazione sull’importanza dell’ambiente per il futuro della vita umana.

Venerdì 28 febbraio 2014 ore 18.30 - Officine UFO :

La C.R.I. (Croce Rossa Italiana) organizza un seminario dal titolo “Un dono per la Vita” con la partecipazione della dott.ssa Arianna Fornaro, responsabile regionale “Donazione organi, sangue e tessuti”, dott. Vito Ricapito, dirigente medico urologo dell’Università degli Studi di Bari, dott. Gennaro Volpe, specialista in ginecologia e presidente dell’ADISCO, prof. Paolo Schena, ordinario di nefrologia i.q. e responsabile regionale della “Donazione degli organi”, dott.ssa Rosa Palmieri, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e dottore di ricerca europeo, comm. Vito Scarola, presidente regionale AIDO e la prof.ssa Santa Fizzarotti Selvaggi, presidente del comitato regionale C.R.I.

Il seminario sarà condotto e moderato dal prof. Francesco Paolo Selvaggi, responsabile della U.O. urologia universitaria presso il Policlinico di Bari e docente di “Malattie del rene e delle vie urinarie”.

 Prima del seminario si terrà a partire dalle ore 17.30 un incontro preliminare presieduto dal presidente regionale Comm.VITO SCAROLA (AIDO REGIONE PUGLIA) e dal presidente provinciale FRANCESO DE PALMA(AIDO PROV. di BARI), avente come scopo la costituzione di una SEZIONE COMUNALE AIDO a Casamassima.

Pertanto tutti gli aderenti e iscritti all’AIDO e i cittadini interessati sonoINVITATIa partecipare.

Domenica 2 marzo 2014 ore 18.30 – Chiesa Santa Maria delle Grazie :

Il prof. Francesco  Schittulli, presidente della Provincia di Bari e presidente nazionale della LILT (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori), tiene una Lectio Magistralis sul tema “Relazione tra alimentazione e cancerogenesi”, per far comprendere come il rispetto dell’ambiente significa anche rispetto per la salute dell’uomo.

A seguire in piazza Aldo Moro :

  • allestimento stand enogastronomici per la degustazione di prodotti genuini della terra a cura delle associazioni partecipanti e del comitato organizzatore;
  • mostra statica di un elicottero B209 demilitarizzato, attrezzato per il soccorso aereo;
  • simulazione di intervento di pronto soccorso in incidente stradale cui parteciperà una squadra dei VV.FF. e condotta dall’HELIAIME-Casamassima (presidente Inf. Dino Losacco);
  • spettacolo con canti e coreografie a cura della scuola “Scarpette Rosa”.

L’ambizioso progetto nasce dall’incontro creativo tra Volontariato Cattolico e l’associazione “Scienza & Vita”, avente sede nazionale a Roma, che pongono come base di partenza la democrazia, come concezione politico-sociale e come ideale etico, che si fonda sul riconoscimento dei diritti inviolabili di ognuno, indipendentemente da qualsiasi giudizio circa le sue condizioni esistenziali.

 “Ogni giorno ci viene incontro la vita con la sua carica di novità e di sfide, di luci e di ombre. Essa chiede a qualunque età di essere guardata, compresa, accolta con responsabilità. Possiamo dire che educare significa aprire alla vita: vuol dire incontrarla e dialogare con lei".

Tutto ciò può essere realizzato solo se si pone l’uomo al centro del progetto più ampio del Creato, la cui salvaguardia diviene perciò essenziale ai fini dello sviluppo e della propagazione della vita stessa. Il Cantico delle Creature recita:

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

L’iniziativa incontra il favore delle associazioni: C.R.I. (Croce Rossa Italiana) della Regione Puglia, AIDO (Donazione Organi), ADISCO (Donazione Sangue Cordone Ombelicale), AVIS (donazione Sangue), ADMO (Donazione Midollo Osseo), ANT (Assistenza ai Malati Terminali), HELIAIME (associazione Medici e Infermieri Specializzati nell’Elisoccorso).

L’evento di quest’anno, se incontrerà il favore dell’opinione pubblica, sarà il primo di una serie di appuntamenti annuali che avranno sempre lo scopo di richiamare l’attenzione sul fatto che solo una scienza al servizio di ogni essere umano è al sicuro da qualsiasi tentazione di onnipotenza. Solo l'alleanza tra scienza e vita offre il fondamento stabile e oggettivo per una società capace di porre al proprio centro - anche nel futuro - la dignità intrinseca ad ogni essere umano.

Info: Gen. Antonio MANCA - Tel. 331.2435511

Categoria: Notizie