Partecipazione Bilancio Partecipativo 2016

Prossimo appuntamento 29 luglio

Caro cittadino,
ti invito a prendere parte alla costruzione del bene comune del tuo paese con il Bilancio Partecipativo. Per la prima volta l’Amministrazione di Casamassima coinvolge i cittadini nella scelta della destinazione di fondi per la creazione di un progetto per la città. Un’opportunità da cogliere per migliorare attivamente il nostro territorio.
L‘idea del bilancio partecipativo, nata nel 1989 nella città brasiliana di Porto Alegre, si è diffusa in tutto il mondo. In Italia sono almeno 30 i Comuni che lo applicano con regolarità e con discreto successo.
Il potenziale di questo strumento è sperimentato da tanti anni in centinaia di Comuni europei, piccoli e grandi, poiché un numero crescente di politici e amministratori ritiene indispensabile coinvolgere maggiormente i cittadini nelle scelte finanziarie del Comune.
L’obiettivo è garantire più trasparenza e più efficacia nell‘impiego delle risorse, più controllo dal basso e più equità distributiva.
I cittadini, in fin dei conti, sono sia gli utenti finali dei servizi pubblici comunali, che i loro finanziatori attraverso imposte e tributi.
La procedura del bilancio partecipativo non è un evento singolo, ma un percorso strutturato che durerà più mesi.
Lo sperimenteremo su una cifra di bilancio pari a 20mila euro e sarai proprio tu a scegliere per quale progetto usarla.
Sono del parere che per poter intervenire attivamente i cittadini abbiano bisogno di più informazioni e preparazione, ma anche della sicurezza che la loro voce conterà.
Sono stati quindi previsti degli incontri preparatori e informativi affinché tu possa avere gli strumenti per decidere.
Ci saranno alcuni facilitatori (figure assolutamente volontarie) che ti guideranno in questo nuovo percorso, stimolando il dibattito creativo fra i vari gruppi e favorendo la ricerca di soluzioni basate sulle preferenze e conoscenze dei soggetti direttamente interessati.

Ti aspetto il 29 luglio, alle 19.00, presso le Officine Ufo e altri tre incontri nel mese di settembre; quindi la votazione finale.
La partecipazione è gratuita, ma sono richiesti tempo, idee e capacità di dialogo.
Le proposte saranno suddivise nelle seguenti aree tematiche: politiche giovanili, welfare, attività̀ scolastiche ed educative; ambiente, ecologia, qualità urbana ed aree verdi; cultura, sport e tempo libero; turismo, marketing territoriale e sviluppo economico; mobilità urbana.

Il Sindaco
dott. Vito Cessa

Scarica il volantino

Categoria: Notizie