RACCOLTA DIFFERENZIATA, COME FARLA

E' partita in tutta la città.

La raccolta differenziata è partita per tutti i cittadini residenti nel comune di Casamassima, ma è bene ricordare alcune regole da rispettare.

I rifiuti differenziati, secondo la loro tipologia, vanno collocati negli appositi bidoncini, che devono essere poi lasciati fuori dal portone di casa, davanti la propria abitazione, secondo modalità e orari ben precisi. Nello specifico, le utenze domestiche devono esporre i contenitori portarifiuti, dalle ore 21,00 del giorno precedente il passaggio per la raccolta, alle ore 24,00 di quello successivo, secondo il seguente calendario:

Lunedì, mercoledì e sabato si devono già far trovare fuori di casa i bidoncini contenenti i rifiuti organici;
martedì e sabato quelli con l’indifferenziato;
mercoledì quelli col vetro; 
giovedì tocca a carta e cartone; 
venerdì a plastica e metalli.

Solo il mercoledì e il sabato, dunque, devono essere collocati davanti all’ingresso della propria abitazione due bidoncini, (secondo le tipologie già illustrate), tutti gli altri giorni uno solo.

La domenica, ovviamente, non c’è raccolta e dunque, il sabato sera o la domenica mattina presto, non si deve uscire di casa alcun bidoncino.

Nell'attesa dell'apertura del Centro Comunale di Raccolta, abiti e indumenti usati (busta viola), e olio esausto, andranno conferiti negli appositi contenitori posizionati in diversi punti del paese.
E’ attivo un servizio gratuito di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti, del quale si può usufruire attraverso prenotazione al numero verde 800.405.633 o inviando un messaggio whatshApp al

388 450 8306

L’abbandono dei rifiuti per strada o nelle campagne, non va dimenticato, oltre ad essere assolutamente vietato comporta il rischio di sanzioni, con una telecamera che ha già scovato i primi concittadini indisciplinati.

Per quel che riguarda invece le utenze non domestiche, dunque attività commerciali, uffici, studi professionali e tutto quel che non è abitazione, il conferimento è previsto, sempre dalle ore 21,00 del giorno precedente la raccolta alle ore 24,00 successive, con l’organico che viene ritirato tutti i giorni, dal lunedì al sabato, così come anche gli imballaggi di cartone.

Ma qui è opportuna una precisazione: gli imballaggi di cartone, appunto, vengono ritirati tutti i giorni tranne la domenica (dunque non devono essere collocati davanti l’ingresso di negozi, uffici e attività il sabato sera o la mattina presto della domenica), mentre il ritiro della carta è previsto solo il giovedi, col conferimento che deve dunque essere effettuato dalle 21.00 del lunedì alle 24.00.

Il vetro, invece, è ritirato il lunedì e mercoledi, l’indifferenziato il martedi e sabato, plastica e metalli il martedi e il venerdì. Anche qui è consigliabile fare attenzione: gli imballaggi di plastica sono ritirati il martedi e il venerdì, quelli di cartone tutti i giorni dal lunedì al sabato. Gli imballaggi di cartone, inoltre, devono essere piegati o pressati, e non lasciati all’esterno dei locali o negli appositi roller accatastati alla rinfusa.

Per le utenze che hanno pannoloni, che vanno conferiti nell’indifferenziato, è possibile richiedere un ritiro più frequente presentando domanda su apposito modulo all’ufficio protocollo del Comune.

IN FUNZIONE ANCHE UNA TELECAMERA PER SCOVARE CHI ABBANDONA I RIFIUTI PER STRADA 

E’ assolutamente vietato disfarsi dei rifiuti ingombranti, abbandonandoli per strada o nelle campagne: chi dovesse essere sorpreso dalle autorità competenti a fare una cosa di questo tipo sarà sanzionato a norma di legge. 

A questo proposito, proprio per cercare di evitare o quantomeno di arginare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, è già attiva sul territorio comunale una telecamera ad hoc, che avrebbe già raccolto alcune immagini adesso all’attenzione degli enti preposti.

PORTA A PORTA: COSA FARE SE SI HANNO PANNOLONI DA CONFERIRE 

Chi necessita del ritiro più frequente può presentare apposito modulo al Comune
I pannoloni, col via della raccolta porta a porta, vanno conferiti nell’indifferenziato.
Indifferenziato che, da calendario, va posizionato davanti il portone di casa il lunedì e il venerdì sera, tra le 21.00 e le 24.00.
Ma cosa accade se un utente ha neonati, bimbi in tenerissima età, o persone in casa che necessitano di un uso continuo dei pannoloni, con la conseguente necessità di conferirli più spesso? Chi si trovasse in questa condizione – e volesse richiedere il ritiro del rifiuto in maniera più frequente – può farlo compilando l’apposito modello in ogni sua parte, allegando la documentazione richiesta, per poi consegnarlo al protocollo del Comune di Casamassima, al piano terra del municipio di piazza Aldo Moro.
Sarà poi il comando di Polizia locale – assieme agli enti preposti - a valutare la domanda, verificare la richiesta, ed eventualmente accoglierla, una volta accertato il fatto che effettivamente il nucleo familiare in questione necessita di un ritiro più frequente.
Ritiro che, se ottenuto, consentirà agli utenti interessati di conferire i pannoloni – sempre nell’indifferenziato – due volte in più a settimana, il lunedì e giovedì (coi bidoncini che andrebbero quindi sistemati davanti casa dalle 22 della domenica e del mercoledì sera alle 5 del giorno dopo, quello appunto del ritiro).  

Scarica il modello 

DIFFERENZIATA: ARRIVANO LE PRIME SANZIONI PER ABBANDONO DEI RIFIUTI  

Tempi duri per i cittadini indisciplinati che non fanno la raccolta differenziata.
Nei giorni scorsi infatti, contemporaneamente con l’inizio del porta a porta, nella maggior parte del centro - (i cassonetti tradizionali sono ormai presenti soltanto nella cosiddetta zona C, dove il nuovo sistema di raccolta avrà inizio a partire da lunedì 13 febbraio) – è entrato in funzione il sistema di videosorveglianza per scovare e identificare chi abbandona i rifiuti per strada.
E, per mezzo di una telecamera mobile, sono già stati sorpresi e sanzionati dalle autorità competenti i primi concittadini che non si sono attenuti al rispetto del corretto conferimento dei rifiuti.
L’invito dunque, per tutti i casamassimesi, è quello di rispettare le regole di comportamento attinenti il porta a porta, al fine di evitare il rischio di sanzioni.
Per dubbi o chiarimenti sulla differenziata è attivo il numero verde 800.405.633.

SEGNALAZIONI RIFIUTI ABBANDONATI

I volontari del progetto “Osservatorio Aria” del Servizio Civile Nazionale rendono noto che, dal mese di maggio, sarà possibile segnalare la presenza di rifiuti abbandonati sul territorio di Casamassima anche tramite l’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , specificando in oggetto “rifiuti abbandonati”,  allegando eventuali foto e precisando data e luogo della segnalazione.

L’obiettivo di tale intervento è fornire ulteriori informazioni utili all’amministrazione comunale affinché si renda nota la situazione territoriale in termini di rifiuti abbandonati, al fine di svolgere iniziative volte alla bonifica del territorio.

SCARICA LA PIANTINA GENERALE

SCARICA LA PIANTINA SUDDIVISA PER ZONE E VIE 

DOVE LO BUTTO? SCARICA IL DIZIONARIO DEI RIFIUTI

DUBBI SULLA DIFFERENZIATA? GUARDA IL VIDEO

MODULO DI ADESIONE AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

 

 

Categoria: Notizie