Il 25 aprile la cerimonia in ricordo della Liberazione

Tanti gli eventi in programma in città anche nel fine settimana

Sarà un fine settimana – e un inizio della prossima - lungo e ricco di appuntamenti quello che attende Casamassima.
Martedì 25 aprile infatti, come da tradizione, sarà la giornata dedicata alla Liberazione d’Italia dal nazifascismo e dalla dittatura.
Nell’occasione, dalle 10.30, con partenza dal comando di Polizia locale, avrà luogo la celebrazione in ricordo della Liberazione, dei Caduti, dei militari e dei civili che si sono impegnati per riconsegnare alla nazione la libertà e la democrazia.
Autorità civili, militari e religiose, pertanto, muoveranno in corteo dal comando per poi arrivare ai piedi del monumento ai Caduti, in piazza Aldo Moro, dove vi sarà un momento di raccoglimento, preghiera e rievocazione dei valori di giustizia, libertà e uguaglianza che poi hanno portato anche alla stesura della Costituzione italiana.
Data l’importanza di questa giornata, che sarà celebrata a Casamassima come in ogni parte d’Italia, l’associazione  cittadina ‘Antonio Busto’, e i partecipanti al Servizio civico istituito dal Comune, hanno provveduto, con la collaborazione della sezione locale dell'Associazione Nazionale Carabinieri, a rimettere a nuovo l’aiuola antistante il monumento, sistemando il terreno e mettendo a dimora fiori e prato inglese.
La domenica precedente invece, il 23 aprile, in piazza Santa Croce, il Masci (Movimento adulti scout cattolici italiani) – aderendo all’evento nazionale ‘Fiori d’azzurro’ organizzato dalla onlus ‘Telefono Azzurro’ – allestirà un piccolo stand, dalle 9.30 alle 13.30, allo scopo di raccogliere fondi attraverso la vendita di piantine da devolvere in favore di iniziative destinate al sociale.
Dal 20 al 23 aprile, ancora, in uno spazio allestito al piano terra di palazzo Monacelle, in via Roma, l’associazione ‘Enjoy Maxima sta dando vita alla mostra impressionistica, patrocinata dal Comune, dal titolo ‘Human Expression’. Qui sono in esposizione oltre 30 opere, pitture e disegni a mano libera, realizzate da Ennio Buccioli. La mostra è accompagnata da momenti musicali eseguiti dal vivo e da un mercatino di libri.
Sabato 22, inoltre, nella palestra della scuola elementare Guglielmo Marconi, è in programma l’ ‘Internacional Marconi day’, la giornata internazionale marconiana in ricordo dell’anniversario di nascita del fisico italiano, venuto al mondo il 25 aprile 1874 a Bologna.
Anche i radioamatori casamassimesi dell’associazione ‘Hurricane’ renderanno omaggio all’inventore, effettuando collegamenti radio con le stazioni italiane ed estere.
L’ingresso è libero.   

Categoria: Notizie