Sopralluogo nell'ex cantina sociale per verifica amianto

Il Sindaco Vito Cessa chiede l'intervento del NOE. 

Il Sindaco Vito Cessa, coadiuvato dal vicesindaco Andrea Palmieri e con la collaborazione del comandante della polizia municipale, Dr. Ivano Eramo, ha richiesto l’intervento del Noe - Comando Carabinieri Tutela per l'Ambiente - per effettuare un sopralluogo all’ex Cantina Sociale di Casamassima allo scopo di verificare l’eventuale presenza di amianto a tutela della salute dei cittadini.

Il sopralluogo avverrà, in base alla disponibilità degli agenti del Noe, che l’amministrazione ringrazia per la tempestiva disponibilità e naturalmente alla presenza della Società Vittoria Immobiliare Srl, proprietaria dell’area.

Un’azione di tutela in linea con la richiesta appena giunta al Comune di Casamassima da parte del vice Prefetto vicario di Bari, Biagio De Girolamo, a seguito dell'esposto presentato alla Procura di Bari firmato Movimento Cinque Stelle di Casamassima.

“Ringraziamo il vice prefetto De Girolamo per il suo interesse per la tutela dell’incolumità dei cittadini casamassimesi. L’amministrazione – commenta Palmieri - sta facendo tutto quello che è nelle sue competenze per salvaguardare la salute dei cittadini”.