Convocazione Consiglio Comunale 28/06/2013

Il giorno 28 giugno 2013, alle ore 15,30, è convocato il Consiglio Comunale di Casamassima presso il Palazzo Municipale in piazza A. Moro.

Saranno trattati i seguenti argomenti all'ordine del giorno:

  1. Approvazione verbali sedute precedenti;
  2. Comunicazioni, interrogazioni ed interpellanze;
    Interpellanze presentate dai cons. Rodi Vito e Fortunato Giuseppe (Autonomia Cittadina):
    1. pubblicità cartacea;
    2. progetto di Fogna bianca;
    3. rifiuti speciali
    4. lo sport a Casamassima - aumento tariffe "Palestrone"
    5. lo sport a Casamassima - campo Sportivo comunale
    6. manutenzione straordinaria aree incolte e/o abbandonate del centro urbano
    Interpellanze presentate dal cons. Nitti Alessio (PD - Libera Casamassima):
    1. degrado e sporcizia del paese, incuria del verde Pubblico
  3. Decadenza Consigliere Comunale - Surroga;
  4. Decadenza componente 1^ Commissione Permanente - Presa d'atto e sua sostituzione;
  5. Nuova stazione elettrica di Casamassima - determinazioni;
  6. Regolamento comunale in materia di patrocinio legale e rimborso spese legali a dipendenti ed amministratori;
  7. Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi (TARES). Determinazione numero e scadenze rate di versamento per l'anno 2013 in attuazione dell'articolo 10, comma 2, del decreto legge 8 aprile 2013, n.35;
  8. Regolamento per DEHORS disciplina dell'occupazione di suolo pubblico e privato per spazi di ristoro all'aperto annessi ai locali;
  9. Nuovo regolamento di contabilità. Approvazione;
  10. Regolamento utilizzo e occupazione aree pubbliche ed ad uso pubblico/allegato regolamento chioschi;
  11. Intitolazione struttura denominata "Palestrone"
  12. Intitolazione struttura denominata "ex ospedale Miulli"

La seconda convocazione è prevista per il giorno 1 Luglio 2013, alle ore 15,30.

Si informa la Cittadinanza che sarà possibile seguire i lavori del Consiglio comunale in diretta streaming al seguente link: www.youtube.com/ComuneDiCasamassima 

Allegati

Categoria: Cultura