Dichiarazione di inizio attività - DIA

La Dichiarazione di Inizio Attività, denominata brevemente D.I.A., è necessaria per tutti i lavori edili prescritti dal D.lgs.259/03 e D.lgs.28/11, deve essere asseverata da un tecnico abilitato ed è automaticamente esecutiva dopo 30 giorni dalla presentazione presso il Servizio Tecnico del Comune.

Come si fa?

Il proprietario dell'immobile deve compilare un modulo di domanda in carta semplice e consegnarlo successivamente all'Ufficio Protocollo del Comune.

Il modulo di domanda, disponibile anche presso il Servizio Tecnico o presso l'Ufficio Relazioni Pubblico del Comune, è scaricabile cliccando sul link in fondo alla pagina.

Alla domanda vanno allegati i seguenti documenti:

  • elaborato grafico in duplice copia comprensivo di planimetria, piante, prospetti e sezioni, firmate da un tecnico abilitato;
  • relazione tecnica redatta ed asseverata da un tecnico abilitato;
  • relazione fotografica dello stato dei luoghi;
  • documento Unico di Regolarità Contributiva (D.U.R.C.), dell'impresa esecutrice dei lavori edili.

Validità

3 anni dalla data del rilascio.

Tempi

Dopo 30 giorni dalla presentazione della domanda, se non ci sono comunicazioni in merito, si possono eseguire i lavori.

Costi

€ 75,00 per diritti di segreteria.

Riferimenti legislativi

Decreto del Presidente della Repubblica n. 380 del 2001.

A chi rivolgersi

Ufficio Edilizia Residenziale Privata